Quando l’analisi tecnica funziona – USD/MXN

USD/MXN – Rientra tra le coppie esotiche, è una delle coppie su cui opero anche in intraday ma solo se in area di supporti o resistenze superiori alle 4H.

Al momento in portafoglio due ingressi buy, il primo fatto sulla base di questa analisi del 4 agosto, parliamo di pura Analisi Tecnica, nulla di macroeconomico, dell’accordo siglato tra Stati Uniti e Messico ne accennerò dopo.

Questi i grafici su cui sono state fatte le valutazioni per un primo ingresso long in area 18.40/18.50.

mxn weekly

  mxn m30 nasdaq11_9

Il tutto avvalorato da un’ipotesi di chiusura ciclica mensile del 10 agosto. (chiusosi il 7 agosto). Per cui analisi Elliottiana sul Weekly, e AT basata su livelli e ritracciamenti Fibonacci in associazione ad analisi ciclica e dello stato regressionale.

L’ingresso a mercato è stato effettuata il 9 agosto su ordine pendente inserito a  18.47790 con stop a 18.43365 sulla base di queste valutazioni: ipotetica chiusura ciclica del mensile avvalorata dalla tenuta del minimo del 7 agosto sulla chiusura del giornaliero dell’8 agosto, creazione di un livello h8 in area 18.431, taglio al rialzo delle regressioni di breve nonchè tenuta del livello 18.42947.

mxn ingresso.PNG

Il 28 agosto Stati Uniti e Messico hanno raggiunto un accordo per sostituire il vecchio NAFTA (Trattato di libero Commercio dell’America del Nord) con un nuovo accordo commerciale. In occasione del comunicato il Presidente Trump ha tenuto a sottolineare e si è augurato “che i due paesi potessero giungere ad accordi bilaterali soddisfacenti per tutti anche su temi difficili, come il confine meridionale.”

Peraltro  Donald Trump ed il Presidente messicano  Enrique Peña Nieto hanno rivolto un appello al premier canadese Justin Trudeau per includere Ottawa nel nuovo accordo.

I più importanti punti dell’accordo si basano principalmente sul settore automobilistico, dove Washington ha ottenuto quanto richiesto sin dal principio: che le auto contenenti il 75% di componenti statunitensi siano da considerare come prodotto locale (contro il precedente 62%) e che tra il 40% e il 45% venga costruito da lavoratori che guadagnano almeno 16$ l’ora, nel tentativo di proteggere l’occupazione statunitense e canadese. Inoltre, la validità dell’accordo sarà di 16 anni, estendibile ad altri 16, con un controllo e un aggiornamento annuale.

Città del Messico sottolinea come Washington abbia accettato un accordo che non preveda restrizioni, tariffe o dazi commerciali.

Tornando all’operatività sulla coppia, alla luce di quanto sopra nonchè del rimbalzo in area 18.725 il 28 agosto è stato eseguito un nuovo ordine buy, in incremento del precedente a 18.76908.

Il 5 settembre al livello 19.57345 è stato chiuso il secondo ordine e passato in profit il primo ingresso con stop a 18.87848. La motivazione: rimbalzo sotto il 23.6 delle espansioni Fibonacci in triangolazione del grande swing sul grafico daily, nonchè inizio della possibile chiusura ciclica mensile.

Un nuovo ingresso buy è stato effettuato il 12 settembre a 19.20039 con stop a 19.13000, per tenuta, al momento della scrittura, della dinamica supportiva nonchè tenuta del minimo del 7 settembre.

In giornata, se del caso, verrà rivalutata l’operazione.

Questo il grafico

mxn ingresso 12

(@Esperya)

Posted by

E' il mio lavoro. Mi considero una privilegiata. Rientro nella categoria di coloro che "vivono" di trading. Si può fare, ma ci sono regole da rispettare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.